Pinzolo Dolomiti

Madonna di Campiglio
La Perla delle Dolomiti

Alla testata della Val Rendena si trova Madonna di Campiglio, adagiata a poco più di 1.500 metri di quota, in una bellissima conca ornata da un grazioso specchio d’acqua. Dall’antico ospizio del 1182 (acquistato nel 1868 da Giambattista Righi di Strembo e trasformato in uno Stabilimento Alpino), con lenta trasformazione avviata nella seconda metà dell’Ottocento, la località diventò un ricercatissimo luogo di soggiorno per la nobiltà e la ricca borghesia austriaca e mitteleuropea. Oggi è una tra le stazioni turistiche più rinomate dell’intero arco alpino.
Madonna di Campiglio e Passo Campo Carlo Magno si suturano due diversi mondi geologici: quello della dolomia a oriente e quello delle tonalità a occidente. E l’uno e l’altro di suggestiva bellezza, sia pur differentemente motivata. Imponente il patrimonio alpinistico costituito da sentieri e rifugi: abbondanti le possibilità di pesca nei laghetti, nei torrenti e nei ruscelli che originano dai nevai della Presanella, da una parte, e, su quella opposta, dal Gruppo di Brenta.

Madonna di Campiglio Suggestioni invernali a Madonna di Campiglio (foto Bisti - Campiglio)

Il primo impianto di risalita risale al 1948, una seggiovia che univa Madonna di Campiglio allo Spinale. Oggi il carosello di piste e modernissimi impianti di risalita si sviluppa lungo 90 km di piste di ogni difficoltà e, tra pochissimo, verrà finalmente realizzato il collegamento con le piste di Pinzolo, mentre è già attivo quello, sci ai piedi, con Folgarida e Marilleva.
La sua fama, oltre alle bellezze naturali, è dovuta ai molti avvenimenti sportivi e mondani che ogni anno vengono ospitati a Campiglio. Tra i tanti, ricordiamo la mitica 3Tre, fino a pochi anni fa tappa storica della Coppa del Mondo di sci, il F1 & MotoGP Press Ski Meeting, il Carnevale Asburgico, i Campionati del Mondo di Freestyle, le Olimpiadi del Cuore e tanti altri.

Sport a Madonna di Campiglio

Il fascino di Madonna di Campiglio d’inverno non è precluso ad alcuno: è un fascino che si svela poco a poco, vivendo il silenzio della natura, immergendosi nello scintillio dei cristalli di neve. L'avventura inizia infilando gli sci da fondo oppure le racchette da neve oppure affrontando la sfida appagante di una escursione con gli sci alpinismo.
I posti letto in hotel sono complessivamente più di 5.500, con un'ampia e diversificata offerta in grado di soddisfare anche il cliente più esigente e che rende la Perla delle Dolomiti una delle mete più gettonate dal jet-set internazionale.
A due passi dalla elegante piazzetta Righi si trova il PalaCampiglio, una nuovissima struttura in grado di ospitare meeting, appuntamenti fieristici e manifestazioni culturali e sportive. Le diverse sale sono in grado di ospitare più di 1.000 spettatori.
Di altissimo qualità anche l’offerta di ristoranti, pizzerie, pub, bar, discoteche, sale giochi, sale giochi e altri locali per il divertimento notturno. Un’esperienza indimenticabile è la cena a lume di candela in uno dei tanti rifugi d’alta quota, che si possono raggiungere in inverno a bordo di gatti delle nevi o motoslitte.

Madonna di Campiglio

Skiarea Madonna di Campiglio Val Rendena Val di Sole

Turismo in Trentino

Salvaterra.biz - RoyalAccommodations.com - About-Maremma.com | E-mail: info@agraria.org